skip to Main Content
Capital-Advisory-logo

Bonus investimenti pubblicitari 2024: proroga al 2 aprile

Il Dipartimento per l’Editoria in data 16 febbraio informa che la presentazione delle domande per il bonus investimenti pubblicitari 2024 è stata prorogata al 2 aprile.

Dal 1° marzo 2024 e fino al 2 aprile 2024 è aperta la finestra per il Tax credit per investimenti pubblicitari incrementali.

Il motivo principale della proroga risiede nel termine di scadenza per la presentazione della “comunicazione per l’accesso” al credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari per l’anno 2024 che coincide con le festività pasquali, per questo motivo con provvedimento del Capo del Dipartimento per l’informazione e l’editoria del 15 febbraio 2024, il termine è stato prorogato dal 31 marzo al 2 aprile 2024.

1) Il Bonus

Ricordiamo che si tratta del bonus introdotto dall‘art 57 bis del DL n 50/2017 convertito con modificazioni dalla legge 21 giugno 2017, n. 96 dall’anno 2018, per quanto riguarda gli investimenti effettuati in campagne pubblicitarie sulla sola stampa quotidiana e periodica, anche on line, e nel limite massimo di 30 milioni di euro, dalle imprese, dai lavoratori autonomi e dagli enti non commerciali, sulla stampa (giornali quotidiani e periodici, locali e nazionali) e sulle emittenti radio-televisive a diffusione locale.

Dal 2023, al fine di fruire del tax credit è richiesto che l’ammontare complessivo degli investimenti pubblicitari realizzati superi di almeno l’1% l’importo degli analoghi investimenti effettuati nell’anno precedente.

Sempre a decorrere dall’anno 2023 la percentuale dell’agevolazione è tornata al valore del 75% del valore incrementale degli investimenti ricordando che negli anni 2020, 2021 e 2022, il bonus è stato concesso nella misura unica del 50% del valore degli investimenti effettuati, venendo meno il requisito dell’incremento minimo dell’1% rispetto agli investimenti effettuati l’anno precedente.

2) Modalità di accesso

Per poter accedere al bonus pubblicità è necessario inviare la domanda tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, attraverso l’apposita procedura disponibile nella sezione dell’area riservata “Servizi per” alla voce “Comunicare”.

Per l’accesso è necessaria l’autenticazione con:

  • Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID),
  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS),
  • Carta d’Identità Elettronica (CIE).

In particolare:

  • per l’anno in cui si chiede l’agevolazione, dal 1° al 31 marzo dell’anno è necessario inviare la “Comunicazione per l’accesso al credito d’imposta”, che contiene oltre ai dati relativi agli investimenti effettuati nell’anno precedente, i dati degli investimenti già effettuati e/o previsti nell’anno agevolato;
  • per l’anno successivo dal 9 gennaio al 9 febbraio, i soggetti che hanno inviato la “comunicazione per l’accesso” debbono inviare inoltre, la “Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati”, resa ai sensi dell’articolo 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, che attesta gli investimenti effettivamente realizzati nell’anno agevolato.

3) Beneficiari

Possono richiedere il bonus investimenti pubblicitari:

  • le imprese o i lavoratori autonomi,
  • gli enti non commerciali,

che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie, sulla stampa quotidiana e periodica, anche on line, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, il cui valore risulti superiore ad almeno l’1% degli analoghi investimenti effettuati nell’anno precedente sugli stessi mezzi di informazione.

Inoltre sono ammessi gli investimenti pubblicitari effettuati sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, iscritte al  (Registro degli Operatori di Comunicazione) e sui giornali quotidiani e periodici, pubblicati in edizione cartacea o in formato digitale, registrati presso il Tribunale, ovvero presso il ROC, e dotati del Direttore responsabile.

Se hai dubbi, contattaci via mail a segreteria@capitaladvisory.net oppure chiamaci al numero +39 06 8088554.

Non accontentarti: rimani aggiornato e seguito come una grande impresa con il supporto professionale di Capital Advisory.

 

 

 

 

Back To Top