skip to Main Content

ISA 2024

A seguito dell’individuazione dei dati economici, contabili e strutturali rilevanti per l’applicazione degli indici sintetici di affidabilità viene pubblicato in data 30 gennaio 2024 il Provvedimento ADE n 21545 del 29 gennaio che approva gli ISA 2024.

Il Provvedimento prevede che, a seguito delle attività di elaborazione degli indici, il numero degli stessi possa essere ridotto grazie all’accorpamento di dati o alla sostituzione con quelli dei quadri del modello Redditi.

 

Dati utili ISA 2024

I dati economici, contabili e strutturali, che devono essere dichiarati dai contribuenti interessati sono quelli individuati nei decreti di approvazione degli indici in vigore per il periodo d’imposta 2023 e quelli già utilizzati per il periodo d’imposta 2022, approvati con provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 24 febbraio 2023.

A tali informazioni si aggiungono quelle indicate nell’allegato 1 al Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate a partire dal periodo d’imposta 2024, che sono:

  • condizione di pensionato, per tutti gli ISA in applicazione per il p.i. 2023, ad esclusione degli ISA per i quali la variabile è già presente all’interno del modello di rilevazione dei dati;
  • forma societaria cooperativa, per tutti gli ISA in applicazione per il p.i. 2023, ad esclusione degli ISA per i quali la variabile è già presente all’interno del modello di rilevazione dei dati;
  • consumi energetici, per tutti gli ISA in applicazione per il p.i. 2023, ad esclusione degli ISA per i quali la variabile è già presente all’interno del modello di rilevazione dei dati;
  • età dei lavoratori dipendenti, per tutti gli ISA in applicazione per il p.i. 2023, ad esclusione degli ISA per i quali la variabile è già presente all’interno del modello di rilevazione dei dati.

 

 

Revisione ISA 2024

Nell’allegato 2 del relativo Provvedimento sono individuate le attività economiche per le quali è prevista la revisione degli indici sintetici di affidabilità fiscale.

Considerato quanto previsto dall’articolo 5 del decreto legislativo 8 gennaio 2024, n. 1, l’attività di revisione degli indici sintetici di affidabilità fiscale deve tenere conto delle evoluzioni della classificazione delle attività economiche Ateco.

Gli indici sintetici di affidabilità fiscale, relativi alle attività economiche elencate nell’allegato 2, sono applicati a partire dal periodo d’imposta 2024, a seguito di approvazione con decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze.

 

ISA 2024: riepilogo delle regole

Di seguito viene riportata una sintesi delle regole relative agli ISA.

Ogni anno, con provvedimento delle entrate vengono individuati:

  • i dati economici, contabili e strutturali rilevanti per l’applicazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale (Isa) per il periodo d’imposta,
  • le attività economiche per le quali effettuare la revisione degli stessi Indici.

Si ricorda che l’individuazione annuale di tali informazioni è prevista dall’articolo 9-bis del Dl n. 50/2017 ciò permette ai contribuenti di conoscere in anticipo quali dati saranno utili ai fini dell’applicazione degli Isa per l’anno in corso.

In particolare, il comma 4 del richiamato articolo 9-bis, stabilisce che i contribuenti, a cui si applicano gli Isa, devono dichiarare i dati utili all’applicazione degli stessi, sulla base di quanto previsto dalla documentazione tecnica e metodologica approvata con decreto del ministro dell’Economia e delle Finanze, a prescindere dal regime di determinazione del reddito utilizzato, e che questi dati devono essere individuati con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate, da emanare entro il 31 gennaio dell’anno per il quale si applicano gli indici.

 

Se hai dubbi, contattaci via mail a segreteriacapitaladvisory.net oppure chiamaci al numero +39 06 8088554.

Non accontentarti: rimani aggiornato e seguito con il supporto professionale di Capital Advisory.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Back To Top