skip to Main Content

Collegio Sindacale delle non quotate: le nuove norme di comportamento

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili  (CNDCEC) ha emanato le nuove norme di comportamento del Collegio Sindacale delle Società non quotate la cui ultima versione  risaliva al gennaio 2021.

Le norme di comportamento sono indirizzate sia al Collegio Sindacale che al Sindaco Unico.

Le nuove norme di comportamento prevedono l’aggiornamento di diversi punti tra cui il ruolo del Presidente del Collegio Sindacale, la vigilanza sull’istituzione del canale di segnalazione previsto dalla normativa sul “Whistleblowing”, fino alle regole riguardante le iniziative del Collegio Sindacale in merito alla liquidazione giudiziale e alle attività in caso di stato di insolvenza dell’ impresa dopo l’introduzione del nuovo codice della Crisi di Impresa.

In particolare in caso di crisi di impresa il Collegio Sindacale deve attivarsi nel contribuire al superamento della crisi di impresa durante la fase di composizione negoziata, o in relazione agli altri strumenti di regolazione della crisi e dell’insolvenza  adottati dall’impresa nell’ottica dell’allerta attraverso le segnalazioni al fine di evitare lo stato di insolvenza irreversibile  della società.

Back To Top