skip to Main Content

La Due Diligence: tipologie e finalità

  • News

La due diligence è un’attività consulenziale molto complessa e dai molteplici aspetti che ha lo scopo di analizzare da un punto di vista non solo giuridico quali sono i rischi e le opportunità legate ad una particolare operazione prospettata da un soggetto interessato al fine di poter proseguire le trattative e giungere all’accordo definitivo tra le parti.

La due diligence viene generalmente condotta nell’ambito delle operazioni societarie cosiddette di M&A e rappresenta un passaggio molto spesso obbligatorio per il successivo andamento delle trattative e buon esito dell’operazione.

Il processo nasce in primis con la lettera di intenti, a cui segue tutta la fase di acquisizione documentale (cd. data room) e avvio delle trattative fino alla stipula dell’accordo definitivo (c.d. closing).

La due diligence oltre alle operazioni societarie di M&A, può essere altresì richiesta per quotazioni in borsa da parte di società, oppure nell’interesse di un socio, o per facilitare l’ingresso di un nuovo investitore nella compagine sociale di un’impresa.

L’attività di due diligence, molto spesso ha un tempo variabile per il suo perfezionamento e interessa molti professionisti di specializzazioni diverse, dal consulente legale, al commercialista al giuslavorista etc.

Esistono pertanto diverse tipologie di due diligence: legale, contabile e fiscale.

Le tipologie dipendono dalla finalità e dall’obiettivo che si vuole raggiungere nell’interesse delle parti coinvolte e nello specifico per quella legale l’oggetto principale riguarda la struttura organizzativa e societaria e l’analisi contrattuale e di proprietà intellettuale e di eventuali contenziosi civili e penali in essere.

Quella contabile avrà ad oggetto la situazione patrimoniale ed economico finanziaria della società e/o altro soggetto coinvolto, cosi come quella fiscale il cui focus principale sarà l’analisi della compliance fiscale e delle eventuali contenziosi tributari in essere.

L’attività di due diligence, rappresenta quindi una fase di estrema rilevanza e a seconda dell’operazione societaria posta in essere può risultare anche molto complessa in quanto il fine ultimo è garantire l’appropriata e proficua gestione del target e il relativo buon esito che tuteli tutte le parti coinvolte.

Back To Top