skip to Main Content

Legge di Bilancio 2024: aumento aliquote IVIE e IVAFE.

Contabilità
1. Acconto IVA 2023
2. Legge di Bilancio 2024
3. Legge di Bilancio 2024: aumento aliquote IVIE e IVAFE.
4. Certificazione unica 2024: invio entro il 18 marzo.
5. Dichiarazione dei redditi 2023: presentazione tardiva entro il 28.02.2024.
6. Conguaglio dell’Imu 2023, versamenti entro il 29 febbraio.

La Legge di Bilancio 2024 ha previsto, dal 1 Gennaio 2024, l’aumento delle aliquote IVIE e IVAFE.

IVIE: Imposta sugli immobili all’estero.

L’IVIE rappresenta un onere fiscale per i soggetti fiscalmente residenti in Italia che possiedono immobili, a qualsiasi uso destinati, al di fuori del territorio nazionale. La base imponibile varia in base alla localizzazione dell’immobile. Per i Paesi dell’Unione Europea e dello Spazio economico europeo, la base imponibile si calcola sul valore catastale dell’immobile.

L’aliquota è calcolata in proporzione alla quota di possesso e ai mesi dell’anno nei quali il possesso effettivamente c’è stato.

Con la Legge di Bilancio, l’aliquota viene elevata dallo 0,76% all’1,06%.

Il versamento non è dovuto se l’importo complessivo (calcolato a prescindere da quote e periodo di possesso e senza tenere conto delle detrazioni previste per lo scomputo dei crediti di imposta) non supera i 200 euro.

IVAFE: Imposta sul valore delle attività finanziare estere.

L’IVAFE colpisce le persone fisiche residenti in Italia che detengono all’estero prodotti finanziari, conti correnti e libretti di risparmio. La base imponibile dell’IVAFE è costituita dal valore dei prodotti finanziari, dei conti correnti e dei libretti di risparmio detenuti all’estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato.

Con la Legge di Bilancio, l’aliquota viene elevata dal 2×1000 al 4×1000.

L’IVAFE è dovuta proporzionalmente alla quota e al periodo di detenzione, nella misura del 4 per mille del valore dei prodotti finanziari.

Per i conti correnti e i libretti di risparmio l’imposta è stabilita in misura fissa (pari a 34,20 euro per le persone fisiche e a 100 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche).

Se hai dubbi, contattaci via mail a segreteria@capitaladvisory.net oppure chiamaci al numero +39 06 8088554.

Non accontentarti: rimani aggiornato e seguito come una grande impresa con il supporto professionale di Capital Advisory.

Back To Top